Meditazione sul lago dei pensieri di Kriyananda

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Portati in un angolino appartato e siedi comodamente in terra su un cuscinetto, oppure su una sedia senza poggiarti allo schienale. Mantieni la schiena bene eretta. Immagina che la tua mente sia un lago tranquillo. Dapprima le piccole onde del pensiero ti sembreranno molto importanti. Questo è dovuto al fatto che la tua consapevolezza si concentra su un limitato settore del lago mentale, agitato dalle pur piccole onde. Spazia mentalmente in tutte le direzioni, osserva la vastità del lago; mentalmente vai lontano, lontano, fino a quando ti rendi conto che i tuoi pensieri sono insignificanti.

Di a questi pensieri di calmarsi, per permetterti di ascoltare il lambire delle onde sulle rive lontane della tua mente.

Poi ascolta attentamente.

Quando tutto è perfettamente calmo, senti, sulla superficie tranquilla del tuo pensiero, l'alito della tua tua anima. Non essere impaziente, permetti alla brezza della divina aspirazione di accarezzarti, di agire a suo piacimento. Non tentare di controllarla.

Ricordati che non sei l'artefice di nulla nella tua vita.

L'ego è solo uno strumento.

Offriti interamente, sempre più profondamente e tranquillamente alla grande anima del mondo.  

 

OM SHANTI!

lago